Banner Editoria


IN VETRINA

 

 Il bambino dis-aggressivo di M. Pistoni e M. Campolo

IL BAMBINO DIS-AGGRESSIVO
La gestione armonica dello sviluppo tonico-emozionale

Un viaggio esplorativo verso lo sviluppo armonico del comportamento infantile.
Le relazioni che il bambino instaura all'interno della famiglia, quelle scolastiche e con i coetanei sono i contesti maggiormente analizzati.
Il bambino dis-aggressivo è un bambino emotivamente competente, pacato e sicuro di sé, capace di esprimere le proprie emozioni ed elaborarle in modo positivo.
Un bambino che, attraverso la guida dell'adulto, costruisce il personale repertorio comportamentale e valorizza le proprie qualità, abile nel fronteggiare le situazioni difficili, rispondendo efficacemente alle richieste relazionali.

 

 

Testo raccomandato da Camera di Mediazione Nazionale

 


 

G L I   A U T O R I

 

Massimo Pistoni

Massimo Pistoni
 Docente in formazione motoria professionale iscritto all’albo.
Chinesiologo, criminologo, con una specializzazione in psicologia infantile e adolescenziale.
Ha conseguito un Master in “psicomotricità ed intervento precoce”
ed uno in “sfide educative per la diversità BES e DSA”.
Utilizza la pratica psicomotoria come mezzo di intervento regolatore
dell’aggressività giovanile ed è convinto fautore del raccordo-rete scuola famiglia.
Insegna per la Camera di Mediazione Nazionale e collabora con
prestigiose agenzie di formazione professionale.
È autore di altri tre libri inerenti lo sviluppo psicomotorio in età
evolutiva e di molteplici articoli pubblicati su riviste di settore.
In ambito sportivo ha la qualifica di preparatore fisico esperto per sport di alto livello
premiato dal CONI con l’onorificenza della Palma di Bronzo al merito tecnico.

 

Martina Campolo

Martina Campolo

Psicologa, Psicoterapeuta (con indirizzo cognitivo comportamentale) e Giudice Onorario Minorile.
Presidente dell'Associazione Italiana per la Risoluzione Alternativa dei Conflitti - A.I.R.A.C. (https://airac.it)
Presidente dell'Associazione Nazionale di Criminologi - CRIMINET (https://www.criminet.it)
Responsabile scientifico della Camera di Mediazione Nazionale e docente
nei corsi di: mediazione civile; familiare e scolastica (https://cameradimediazionenazionale.it)
Esperta nella gestione alternativa dei conflitti e docente presso numerosi Ordini Professionali d'Italia.
Ha maturato una significativa esperienza negli Istituti penitenziari,
occupandosi di valutazione del rischio suicidario; osservazione scientifica della personalità
e trattamento nella popolazione detenuta. (https://www.martinacampolo.it)
E' autrice di diversi articoli scientifici in materia di minori e famiglia e ha partecipato nella
qualità di esperta del settore ad interventi ed interviste radiofoniche sulla terapia familiare.


 

 

Nell'ambito delle attività elencate nello Statuto dell'Accademia di Babele è prevista, fra le attività culturali, la pubblicazione di opere letterarie.

Ovviamente l'Associazione, che non ha fini di lucro, non può essere considerata una casa editrice commerciale, bensì un veicolo di diffusione del messaggio editoriale a livello sociale.

Fine dell'iniziativa è quella di convogliare parte degli utili derivanti dalle vendite associative nel fondo sociale "Banco di Babele".

L'Accademia di Babele utilizzerà i propri mezzi per promuovere e per diffondere al massimo i testi di Autori che affideranno a questa i propri lavori.

I lavori presentati devono appartenere alle seguenti materie:

  • Cultura generale- Biografia - Problemi sociali - Scienza - Filosofia - Medicina - Narrativa - Ragazzi - Fiaba - Poesia - Racconti - Storico - Fotografia - Tesi di Laurea - Cinema - Teatro
I testi devono essere inviati usando il modulo sottostante, accompagnati da una sinossi e da una biografia dell'Autore.

I lavori saranno vagliati da un Comitato di lettura appositamente preposto.

Gli Autori dei lavori ritenuti in linea con le finalità dell'Associazione saranno contattati dalla Redazione.

vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy