vecchio 1200 1

Paolo Marcelli presidente Accademia di Babele

Vivere l’Accademia di Babele fa bene, molto bene!... A te ed agli altri!

 

Innanzitutto un grande abbraccio, imprenditore, funzionario, politico o “semplice” cittadino tu sia.

Nello stilare questa breve presentazione, mi ritrovo come a scrivere un mio editoriale. L’editoriale di un’avventura assai strana; editorialmente parlando di un reportage di pace (fortunatamente): la pace della mia vita e di tanti amici che mi hanno seguito fino al fronte. Una pace che è dettata dal desiderio - comunque innato in molti di noi - di “fare qualche cosa” per chi ha bisogno di essere aiutato, o semplicemente sorretto.

Tralasciando i reali motivi che hanno indotto me e la mia famiglia a fondare questa associazione, a volte, in questi anni di vita dell’Accademia, mi sono domandato se ciò che fortemente ho voluto creare per gli altri non fosse, invece, un mezzo per soddisfare quell’irrazionale, irrefrenabile desiderio di vanità di uomo. Sono giunto ad una soluzione che definisco meschina, ma potenzialmente razionale: “Anche fosse, il fine giustifica i mezzi!”.

E allora, per punire il mio ipotetico ego, non mi svelerò, non mi cospargerò di bene, bravo. Me ne starò invece a lavorare, come ho sempre fatto, in prima linea, sobbarcandomi tutte le difficoltà ed incassando i numerosi “no” quando questi mi troveranno disarmato.

Ma c’è un’arma che ho imparato ad usare nella mia vita sia privata che professionale e che - maggiormente - userò per sforare la più profonda trincea: la "pazienza", e contro quest’arma anche il “nemico” più agguerrito dovrà soccombere. Aspetterò, insieme a tutti gli amici, che quel “nemico” diventi nostro amico, magari il più valido sostenitore dell’Associazione. E sempre in più amici potremo affrontare la principale battaglia che l’Accademia di Babele si è prefissa di vincere attuando i suoi progetti: aiutare chi, realmente, ha bisogno di un sostegno sia esso economico che morale e quanti hanno un grande nemico: il tempo, la vita stessa.

Mi aspetto tutta la Tua attenzione nel visionare, con buona analisi e con spirito critico, questa alquanto esaustiva presentazione dell’Associazione, così da essere certo di vederti in Accademia per portare il Tuo contributo, sia esso culturale che economico, in spazi visti nell’ottica di una sana vita sociale nonché istituzionale.

Ricorda sempre che vivere l’Accademia di Babele fa bene… molto bene! A te e agli altri! 

Ti abbraccio.

Paolo Marcelli
Fondatore e Presidente pro tempore
Marcelli




 
Un giusto riconoscimento ai fondatori dell'Accademia di Babele
A mia madre, tenace e grande guida, persa nel 2004 (già Vice Presidente)
A mio padre, saggia figura di altri tempi, ancora vigile e lucido nei suoi onorevoli anni (classe 1922)

 
La famiglia Marcelli, fondatrice dell'Associazione, nella prima sede in Falconara Marittima (Ancona) - Anno 1999

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy